sabato 22 dicembre 2012

La carriera, le opere e la vita artistica, di Eduardo De Filippo


L'ARTE DELLA COMMEDIA
clicca La biografia completa

Carriera


« Lo sforzo disperato che compie l'uomo nel tentativo di dare alla vita un qualsiasi significato è Teatro »

(Da un manoscritto di Eduardo)

Pagina con collegamenti a Wikipedia

Teatro

Cinema (attore)
Cinema (regista)
Prosa radiofonica

Televisione


  • Teatro in diretta (1955-56)
  • Sei telefilm da sei atti unici (1956)
  • Teatro in diretta (1959)
  • Il teatro di Eduardo. Primo ciclo (1962)
    • Tipi e figure
    • Poesie
    • L'avvocato ha fretta
    • Sik-Sik
    • Ditegli sempre di sì (08/01/1962)
    • Natale in casa Cupiello
    • Napoli milionaria (22/01/1962)
    • Questi fantasmi! (29/01/1962)
    • Filumena Marturano (05/02/1962)
    • Le voci di dentro
    • Sabato, domenica e lunedì
  • Un teleromanzo (1963)
  • Il teatro di Eduardo. Secondo ciclo (1964)
    • Chi è più felice di me? (13/01/1964)
    • L'abito nuovo
    • Non ti pago! (05/02/1964)
    • La grande magia (19/02/1964)
    • La paura numero uno (18/03/1964)
    • Bene mio core mio
    • Mia famiglia (15/04/1964)
    • Il sindaco del rione Sanità
  • Il ciclo scarpettiano (1975)
  • Il teatro di Eduardo. Terzo ciclo (1975-1976)
  • Il teatro di Eduardo. Quarto ciclo (1977-1981)
    • Natale in casa Cupiello (25/05/1977)
    • Il cilindro (05/11/1978)
    • Gennareniello (12/11/1978)
    • Quei figuri di tanti anni fa (24/12/1978)
    • Le voci di dentro (1978)
    • Il sindaco del rione Sanità (14/04/1979)
    • Il contratto (13/06/1981)
    • Il berretto a sonagli (20/06/1981)
  • Serata d'onore (1978)
    • Lieta serata insieme a Eduardo e ai suoi compagni d'arte
  • Lirica in TV (1959, 1977, 1984)
    • La pietra del paragone (1959)
    • Napoli milionaria! (1977)
    • La pietra del paragone (1984)
  • Cuore (1984)

  • Opere di Eduardo

    Teatro
    • Teatro. Cantata dei giorni pari, Edizione critica e commentata a cura di Nicola De Blasi e Paola Quarenghi, Milano, Mondadori (I Meridiani) 2000
    • Teatro. Cantata dei giorni dispari, tomo I, Edizione critica e commentata a cura di Nicola De Blasi e Paola Quarenghi, Milano, Mondadori (I Meridiani) 2005
    • Teatro. Cantata dei giorni dispari, tomo II, Edizione critica e commentata a cura di Nicola De Blasi e Paola Quarenghi, Milano, Mondadori (I Meridiani) 2007
    • Cantata dei giorni pari, (Einaudi, Torino, 1959)
    • Cantata dei giorni dispari (3 volumi), (Einaudi, Torino, 1995)
    • I capolavori di Eduardo (2 volumi), (Einaudi, Torino, 1973)
    • Tre commedie (con nota introduttiva di G. Davico Bonino), (Einaudi, Torino, 1992)

    Adattamenti e lavori teatrali in collaborazione

    • L'ultimo Bottone, (adattamento da Munos Seca e Garcia Alvarez)
    • Sogno di una notte di mezza sbornia, (adattamento libero di L'agonia di Schizzo di Athos Setti) (1936)
    • Pulicinella ca va' truvanno 'a fortuna soia pe' Napule di P. Altavilla (libero adattamento di Eduardo), (Edizioni del Teatro San Ferdinando, Napoli, 1958)
    • La fortuna con l'effe maiuscola (in collaborazione con Armando Curcio, in "Il teatro di Armando Curcio", Curcio, Milano, 1977)
    • La tempesta di William Shakespeare nella traduzione in napoletano di Eduardo De Filippo, (Einaudi, Torino, 1984)
    • Peppino Girella (da una novella di Isabella Quarantotti De Filippo, Editori Riuniti, Roma, 1964)
    • Eduardo De Filippo presenta 4 commedie di Eduardo e Vincenzo Scarpetta (liberi adattamenti di Eduardo), (Einaudi, Torino, 1974)
    • Simpatia (in collaborazione con la Scuola di drammaturgia di Firenze), (Einaudi, Torino, 1981)
    • Mettiti al passo!, (commedia di Claudio Brachini su soggetto di Eduardo), (Einaudi, Torino, 1982)
    • L'erede di Shylock (commedia di Luciana Lippi su soggetto di Eduardo), (Einaudi, Torino, 1984)
    • Un pugno d'acqua (commedia di Renato Iannì su soggetto di Eduardo), (Einaudi, Torino, 1985)
    • Teatro. Cantata dei giorni pari, a cura di Nicola De Blasi e Paola Quarenghi, Milano, Mondadori (I Meridiani) 2000
    • Teatro. Cantata dei giorni dispari, tomo I, a cura di Nicola De Blasi e Paola Quarenghi, Milano, Mondadori (I Meridiani) 2005
    • Teatro. Cantata dei giorni dispari, tomo II, a cura di Nicola De Blasi e Paola Quarenghi, Milano, Mondadori (I Meridiani) 2007
    Poesie e racconti

    Della produzione artistica di Eduardo non vanno dimenticate le poesie di cui lo stesso autore ce ne racconta la genesi:«Dopo aver scritto poesie giovanili, come fanno più o meno tutti i ragazzi, questa attività divenne per me un aiuto durante la stesura delle mie opere teatrali. Mi succedeva, a volte, riscrivendo una commedia, d'impuntarmi su una situazione da sviluppare, in modo da poterla agganciare più avanti a un'altra, e allora, messo da parte il copione, per non alzarmi dal tavolino con un problema irrisolto, il che avrebbe significato non aver più voglia di riprendere il lavoro per chissà quanto tempo, mi mettevo davanti un foglio bianco e buttavo giù versi che avessero attinenza con l'argomento e i personaggi del lavoro interrotto.
    Questo mi portava sempre più vicino all'essenza del mio pensiero e mi permetteva di superare gli ostacoli.
    Per esempio, La gatta d' 'o palazzo e Tre ppiccerilli[25] mi aiutarono ad andare avanti con Filumena Marturano. Come la gatta lascia il biglietto da mille lire e mangia il cibo, così Filumena non mira al danaro di Domenico Soriano ma alla pace e alla serenità dei suoi figli.
    I quali figli sono poi i tre bambini sotto un ombrello che vidi davvero una mattina in un vicolo di Napoli, uniti nella poesia, separati nella vicenda teatrale fino al momento della rivelazione di Filumena... A poco a poco ci ho preso gusto e ora scrivo poesie anche indipendentemente dalle commedie». (in nota di copertina a "Eduardo De Filippo,Le poesie, Einaudi, Collana: ET Poesia, 2005"

    Altri scritti

    • Io e la nuova commedia di Pirandello, Il Dramma, 1º giugno 1936
    • Lettera al Ministro dello Spettacolo, in L. Bergonzini e F. Zardi, "Teatro anno zero", (Parenti, Firenze, 1961)
    • Prefazione a M. Mangini, "Eduardo Scarpetta e il suo tempo", (Montanino, Napoli, 1961)
    • Sulla recitazione, in "Actors in Acting", Crown Publishers, (New York, 1970)
    • Il teatro e il mio lavoro, in "Adunanze straordinarie per il conferimento dei premi A. Feltrinelli", vol. I, fasc. 10, (Accademia Nazionale dei Lincei, Roma, 1973)
    • I fantasmi siamo noi!, lezione-spettacolo, (Piccolo Teatro di Milano, n. 3, 1985)
    • L'abbrustolaro, Introduzione a M.R. Schiaffino, "Le ore del caffè", (Idealibri, Milano, 1985)
    • Lezioni di teatro. All'Università di Roma "La Sapienza", a cura di P. Guarenghi, prefazione di F. Marotti, (Einaudi, Torino, 1986)
    Onorificenze

    Cavaliere di Gran Croce Ordine al Merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinariaCavaliere di Gran Croce Ordine al Merito della Repubblica Italiana
    Roma, 2 giugno 1973.[26]




      Nessun commento:

      Posta un commento