domenica 9 dicembre 2012

Eduardo De Filippo, Miseria e Nobiltà - IL VIDEO completo

L'ARTE DELLA COMMEDIA
Clicca su La videoteca



Miserie e nobiltà



di Eduardo Scarpetta
Libero adattamento
di Eduardo De Filippo
 
Miseria e nobiltà è una celebre commedia in tre atti scritta in lingua napoletana da Eduardo Scarpetta nel 1887.

 

IL SOGGETTO

Eugenio, un giovane nobile, ama la figlia di un cuoco arricchito. Temendo di non avere dai propri genitori aristocratici il consenso per sposare la ragazza plebea, chiede I'aiuto di Don Felice Sciosciamrnocca, scrivano pubblico, povero ed affamato. Sciosciammocca ed i suoi amici, altrettanto poveri ed affarnati, dovranno fingersi genitori e parenti nobili del marchesino Eugenio e presentarsi dal cuoco. Le cose si complicano per lintrusione della seconda moglie di Felice Sciosciammocca, che era stata tenuta all'oscuro della vicenda, rna si risolvono con I'aiuto della prima moglie dello scrivano, guardarobiera nella casa del cuoco arricchito. Ma anche il marchese padre, "Don Bebe ", dovra dare il consenso al matrimonio: spasimante pure lui della figlia del cuoco, rna non corrisposto, frequentava infatti la casa del cuoco in incognito. sotto il nome di Don Bebe. II figlio pero lo scopre mettendolo alle strette, e minacciandolo di dire tutto ai parenti nobili, gli estorce il consenso al matrimonio. "Don Bebe" dira poi di essersi finto spasimante per conoscere il carattere della ragazza che suo figlio voleva sposare.


Commedia in tre atti Autore Eduardo Scarpetta
Lingua originale Dialetto napoletano
Ambientazione La scena è in Napoli, epoca presente
Composto nel 1887
Versioni successive
Nel 1953 viene allestita da parte del figlio, Eduardo De Filippo, una versione che verrà registrata per la televisione nel 1955

Personaggi 

Felice Sciosciammocca 
Pasquale 'o salassatore 
Eugenio, figlio del Marchese Favetti 
Marchese Ottavio Favetti 
Gaetano 
Gemma, sua figlia 
Luigino, figlio di Gaetano 
Concetta, moglie di Pasquale 
Luisella, moglie di Felice 
Bettina 
Pupella, figlia di Pasquale e Concetta 
Gioacchino Castiello 
Vicienzo 
Biase 
Peppeniello, ragazzo di 8 anni figlio di Felice 
Due facchini che non parlano
Riduzioni cinematografiche 
Miseria e nobiltà, film diretto da Enrico Guazzoni (1914) 
Miseria e nobiltà, film diretto da Corrado D'Errico (1940) 
Miseria e nobiltà, film diretto da Mario Mattoli (1954)



Prima:
2 otto bre 1953 -NapoIi
Teatro della Mestre
d'Oltremare

Riprese:
8 ottobre 1953 -Roma
Teatro Eliseo
5 febbraio 1954 -Napoli
Teatro San Ferdinanda
7 dicernbre 1954 -Roma
Teatro Eliseo
31 marzo 1955 -Milano
Teatro Odeon
30 dicem bre 1955 Televisione
(riprese da studio]







Nessun commento:

Posta un commento